Farmaciauno

INFORMAZIONI E ARTICOLI

Il lupino

Il lupino ha origini antichissime, i suoi semi sono stati ritrovati nelle piramidi egizie e Maya, le prime coltivazioni risalgono a circa 4000 anni fa, sia nell'area del Mediterraneo, che nelle zone del Sud America, era conosciuto anche da Greci e Romani, e nel 460 a.C. Ippocrate ne esalta le sue proprietà e la sua digeribilità.

I lupini sono una pianta da tempo conosciuta ed apprezzata, usati fin dai tempi dei romani come alimenti, sono poi diventati il cibo dei viaggiatori e dei poveri, oggi tali vegetali sono poco usati come cibo, ridotti per lo più ad uno snack.

La loro composizione chimica è molto interessante, nei semi si trovano: un alcaloide (lupanina 1%), acido citrico e acidi organici, resine, olio, fitina, lecitina, lupeolo, albumina, galattosio e arginina.

Recentemente è stato oggetto di una lunga sperimentazione, che ha coinvolto nutrizionisti e alimentaristi, allo scopo di offrire maggior qualità nutrizionali soprattutto alle persone affette da celiachia.
Durante questi studi sono venute alla luce altre proprietà benefiche molto interessanti, riguardanti soprattutto il cuore.
Gli studi italo-stranieri effettuati hanno dimostrato che il consumo frequente di lupini, svolge un'azione molto importante nel ridurre i livelli di colesterolo e nel prevenire ipertensione e diabete.



Questo perchè contiene proteine vegetali (43% su 100g) in quantità superiori alla soia (40,8% su 100g), molto più della carne, anche se manca di alcuni aminoacidi; è ricco di fibra, addirittura maggiore che negli altri legumi e infine ha un ottimo rapporto grassi essenziali omega 3/omega 6.

Per ottenere maggiori informazioni gli studiosi hanno esaminato 6 specie di lupini tipici dell'Andalusia, selvatiche od oggetto di coltivazione marginale: il lupino selvatico ("Lupinus angustifolius"), il lupino blu australiano o lupino delle sabbie ("Lupinus.cosentinii"), il lupino di Gredos ("Lupinus gredensis"), il lupino spagnolo ("Lupinus hispanicus"), il lupino irsuto ("Lupinus micranthus"), il lupino giallo ("Lupinus luteus"), in particolare, sono stati osservati i parametri nutrizionali, la composizione chimica e la digeribilità.

Oltre ad aiutare e proteggere il cuore, il lupino ha mostrato effetti benefici anche nel ridurre la glicemia in soggetti diabetici e nel ridurre la pressione negli ipertesi. Per questi motivi la Food and Drug Administration ha deciso di inserire la soia e i lupini fra gli alimenti utili contro le malattie coronariche.

In Germania hanno addirittura elaborato un sistema per ottenere dal lupino una sostanza che sostituisca i grassi all'interno delle salsicce.

I ricercatori del Fraunhofer Institute di Frisinga hanno infatti sviluppato una ricetta per salsicce anti-colesterolo che al posto dei grassi animali utilizzi estratti del lupino.
La salsiccia anti-colesterolo ha superato l'esame del gusto: “Con l'aggiunta del 10% di proteine, confermano i ricercatori tedeschi, siamo stati in grado di ottenere salsicce con basso tenore di grassi”.

Problemi con carrello o registrazione?
Fai click qui.

Contattaci
380 2197672

ARGOMENTI

Cerca altri argomenti
Farmacia Santa Rita S.n.c. - Via degli Aviatori 86 - 71122 Foggia (FG) - Tel. 380 2197672 - Partita IVA 03230890711
Migliorshop Farmacia - Copyright 2006 - 2017 Sfera Design - Milano. Tutti i diritti sono riservati.